Figli di un dio minorato.

Il pezzo sull’opera dell’artista Hypnos ha scatenato una valanga di reazioni ostili alle mia opinione, for what it’s worth direi in inglese, a proposito di un quadro che ritengo essere molto brutto, anzi orrendo. Una crosta, insomma. Al fuoco che tutto divora di tale dipinto, intitolato Michael’s Gate, ho voluto accostare una delle numerose opere dello scimpanzè Congo, attivo fra gli anni ’50 e ’60 del XX secolo. Continua a leggere

Annunci