Lo stupro della Svezia.

Pat Condell parla di nuovo della difficile situazione in Svezia, paese che continua a far entrare immigrati dal Terzo Mondo e in cui, a causa della politica folle dell’accoglienza indiscriminata, il tasso di criminalità e, soprattutto, di stupri continua a crescere. Una dimostrazione per l’Europa intera di come l’immigrazione massiccia, voluta dai politici e propagandata dai media, abbia sconvolto una società pacifica e progredita.


Continua a leggere

Annunci

Turchia: impennata di femminicidi e un uxorcida in TV.

Dopo la violenza subita dalla giovane curda di Diyarbakir, Mutlu Kaya, per il solo fatto di aver partecipato ad un talent show, c’è chi sostiene che la violenza sulle donne in Turchia sia allo stesso livello che in Italia. È veramente cosí? In questo articolo di Pinar Tremblay si racconta la condizione femminile in quel paese. Non solo le statistiche sui femminicidi sono alterate per occultare questa piaga sociale, ma è il contesto culturale che in Turchia è diverso ed in fase di rapido e progressivo degrado. L’originale, del 12 settembre 2014, è qui.

Continua a leggere

Muhammad, il profeta del pessimo esempio.

I cattivi insegnamenti del Corano e della Sunna ed il cattivo esempio dato da Muhammad producono da secoli drammi come quello di cui si parla in questo articolo a proposito delle spose bambine. In esso sono contenute le considerazioni di una convertita americana all’islam che ha scritto con lo pseudonimo di Americana X per timore di ritorsioni da parte dei suoi confratelli. Nel testo viene citato anche un passo del Professor Dallas M. Roark, nella parte intitolata Perché sposare una bambina è una mostruosità, in cui si descrive in dettaglio che cosa può accadere alle spose bambine, vittime della pedofilia islamica religiosamente giustificata e praticata in virtú dei precetti contenuti nel Corano e nella sunna di Muhammad.

Mohammed-7 Continua a leggere